NEWS CV FILMS STAMPA ARCHIVIO ARTWORK NEGOZIO GALLERIA KARTAFILM

HOME

STORIE METROPOLIANE - METROPOLITAN STORIES

STORIE METROPOLITANE 1987 - 35 minuti - 16 mm

 

Incontri mancati, incontri riusciti tra giovani che abitano le città. Le trame, gli attori e gli sfondi sono intimamente legati al carattere delle città. Attori e troupe dei filmati sono sempre reclutati sul posto, si riesce così ad approfondire la contaminazione tra la storia e la città-sfondo.

 

“Dopo l'esperienza di ESTERNO TANGO proposi ad Achille Mauri, una serie di cortometraggi per la televisione da mandare in onda all'interno di quei contenitori tematici che andavano di moda alla fine degli anni 80. Presentammo il progetto a RAI DUE che accettò. L'idea era semplicissima. La stessa storia in diverse città del mondo: un ragazzo incontra una ragazza. E così nacquero 7 storie metropolitane nelle città di Milano (un operaio e una parrucchiera), Parigi centro (due studenti), Parigi Banlieue (due studenti), Los Angeles (attrice e meccanico), Buenos Aires (cantante di tango: questo corto non è stato girato ma è un montaggio di Esterno Tango), Istanbul (un marinaio e una passeggera), La Paz (una cameriera ed un minatore). 

I corti sono andati in onda su RAIDUE uno alla volta, per sette settimane. La puntata a Milano provocò in Rai un certo scalpore, perché avevo tratteggiato brevemente il cinismo della borsa di Milano e il mondo delle tangenti socialiste. E RAIDUE era socialista.

I corti sono stati girati in 16 millimetri e montati sulle moviole meccaniche di una volta. Partivo per le città prescelte con i soldi in tasca per la produzione. Arrivavo con qualche contatto, senza conoscere nessuno, sceglievo sul luogo l'operatore, l'assistente, facevo il casting, giravo e ripartivo con la pellicola in valigia. Ogni corto ha avuto una troupe locale completamente diversa. 

 

E' stata un'importante esperienza di regia a ridosso del mio primo lungometraggio ALAMBRADO che girai nel 1988”. Marco Bechis

 

 

 IT ENG

karta@garageolimpo.it